disegno

la scelta del giusto colore. con una mano lo scegli, con l’altra togli il tappo e lo tieni stretto, per non perderlo. le labbra si stringono, gli occhi si asottigliano. controlli attentamente ogni movimento della punta sul foglio, per non sbavare, per non uscire dalle linee. curva su te stessa, per promuovere questo tuo nuovo modo di comunicare. il disegno. ti serve, ne senti il bisogno.

foglie, gattini e coniglietti. il sole e i fiori. ti spio mentre la tua concentrazione sta cercando di dominare la tua impazienza. sei davvero l’essere più straordinario che abbia mai conosciuto. 

contraddizioni

La plastica arancio e verde dell’altalena nuova appesa all’albero. I pennarelli sparsi sul tappeto. Il pallone di Winnie the Pooh tra l’erba in giardino. Le scarpine sul tavolo e i pannolini in macchina. Il porta ciucio in cucina, tra il caffè e lo zucchero. La bavaglia rosa sulla sedia in sala. La pallina rosa nella ciotola di Tez. La maglietta rosa tra i miei boxer. Nulla è al suo posto.

E’ tutto a posto.